Skip to content
chi siamo

la nostra mission

Il CUS Torino, Centro Universitario Sportivo torinese nato nel 1946, è la più grande polisportiva a livello nazionale per il numero di discipline praticate, vanta ben 25 sezioni sportive sia a livello amatoriale che agonistico; da oltre 70 anni fornisce il servizio sport al sistema universitario torinese e alla città di Torino.
Sono finalità del CUS Torino la pratica, la diffusione e il potenziamento dell’educazione fisica e dell’attività sportiva (sia per le persone normodotate che per i diversamente abili), così come la valorizzazione dello sport in collaborazione con le famiglie, le istituzioni e le strutture scolastiche ed educative.
In questa ottica I camp estivi CUS sono un progetto nato per coinvolgere bambini/e e ragazzi/e dai 2 ai 16 anni fornendo una valida alternativa alle famiglie, dall’impronta fortemente educativa, formativa e salutare ma soprattutto coinvolgente durante il periodo estivo.
Attraverso lo sport, il gioco, il movimento e la creatività intendiamo far sì che il bambino/ragazzo esprima il diritto di divertirsi, di giocare ed intendiamo educarlo a costruire una realtà che non ha paura di tutto ciò che è diverso, ma che sappia aprirsi all’integrazione perché proprio le differenze individuali possono essere il punto di forza del gruppo.
Vorremmo creare quindi un punto di incontro, confronto e crescita che intende coinvolgere tutte le fasce d’età in un percorso educativo verticale che stimoli tutti quei processi che aiutano il corretto sviluppo delle capacità affettive, sociali, funzionali e cognitive e che promuovano i bisogni/diritto talvolta trascurati come il diritto al tempo, al movimento, al gioco, al divertimento, all’autonomia, alla diversità.
Inoltre tutte le fasce di età saranno coinvolte in un processo di educazione alimentare tramite piani alimentari stilati da nutrizionisti e rispetto dell’ambiente attraverso la raccolta differenziata dei rifiuti.

principali obiettivi

  •    Creare un ambiente strutturato, energico e divertente
  •    Iniziare ad apprendere una corretta educazione alimentare
  •    Dare ai bambini la possibilità di sviluppare le capacità motorie di base attraverso una precisa struttura di giochi sia liberi che guidati
  •    Contribuire al processo di integrazione e di convivenza civile incoraggiando la comprensione e il rispetto delle regole e iniziando a lavorare in team
  •    Contrastare la sedentarietà
  •    Far vivere l’attività ludica sportiva come indispensabile momento di crescita
  •    Riconoscere le regole come contenitore piacevole all’interno del quale ci si può esprimere per il piacere di essere sé stessi
  •    Favorire l’incontro/confronto con l’altro
  •    Favorire le opportunità di socializzazione, creatività movimento e gioco attraverso attività di laboratorio
  •    Creare un ambiente strutturato, energico e divertente
  •    Sviluppare una corretta educazione alimentare
  •    Dare ai bambini la possibilità di sviluppare le capacità motorie attraverso il giocosport
  •    Contribuire al processo di integrazione e di convivenza civile incoraggiando la comprensione delle regole e il lavoro in team
  •    Contrastare la sedentarietà
  •    Far vivere l’attività ludica sportiva come indispensabile momento di crescita
  •    Far conoscere e praticare ai bambini sia gli sport di squadra che gli sport individuali.
  •    Educare al rispetto delle persone dell’ambiente e delle regole
  •    Sviluppare la capacità di essere indipendenti
  •    Educare ad una sana competizione, corretta vittoria ed accettazione della sconfitta.
  •    Migliorare le abilità individuali e di gruppo
  •    Sviluppare la tecnica individuale con modalità che va dal sintetico al globale e viceversa
  •    Sviluppare la gestualità individuale per ruolo inserendola in un contesto di squadra senza mai perdere di vista il divertimento
  •    Migliorare le abilità motorie, la coordinazione e la resistenza
  •    Conoscere le similitudini che ci possono essere tra i vari sport e imparare a contestualizzarle nello sport praticato
  •    Educare al rispetto e alla disciplina
  •    Educare ad una sana competizione, corretta vittoria ed accettazione della sconfitta
  •       Migliorare le abilità individuali e di gruppo
  •       Per i bambini dai 6 ai 10 anni sviluppare la motricità attraverso il gioco sport educativo
  •       Per i ragazzi dagli 11 ai 16 anni sviluppare la tecnica individuale per ruolo inserendolo in un contesto di squadra senza mai perdere di vista il divertimento
  •       Sviluppare la capacità di essere indipendenti ovvero imparare a gestire la propria giornata in autonomia
  •       Educare al rispetto, alla disciplina  e alla socializzazione
  •       Educare ad una sana competizione, corretta vittoria ed accettazione della sconfitta.
  •       Conoscere nuovi sport per chi ancora non li avesse praticati

Le giornate ESTATE CUS 2017 saranno animate da giochi, laboratori manuali come pittura e art attack, piscina o gita fuori porta una volta alla settimana e attività sportive tra cui canoa e tennis (in corso Sicilia). Il tutto supportato dalla simpatia e allegria degli animatori CUS Torino. 

Anche un bambino con disabilità fisica, intellettiva o sensoriale può partecipare all’Estate Ragazzi del CUS Torino! Ancora una volta il CUS Torino e l’Associazione di Volontariato Sportivo Primo Nebiolo si uniscono nella mission di essere promotori di un’attività sportiva adattata ed accessibile a tutti e di offrire a sempre più persone diversamente abili la possibilità di sperimentare e di usufruire del servizio sportivo e riabilitativo per una crescita sia personale che fisica.